Centenario ANMI C.U.Marina Militare

In occasione del Centenario dell’ANMI, Patrizia Genovesi ripropone dopo il successo  avuto in occasione della manifestazione Ambasciatori nel Mondo 2010 :”Arte e Scienza”, l’esposizione fotografica di Premi Nobel e personaggi illustri del mondo della scienza e dell’arte, le cui fotografie scattate dall’autrice sono state trattate nel formato digitale dal sapiente processo steganografico che Corrado Giustozzi, esperto in sicurezza informatica,  membro del Permanent Stakeholders’ Group dell’Agenzia Europea per la Sicurezza delle Reti e delle Informazioni, ha adoperato sapientemente per nascondere le opere dei personaggi stessi all’interno della loro immagine.  Il trattamento rigoroso e suggestivo delle fotografie ci racconta quanto l’uomo non sia mai scindibile dall’opera del proprio ingegno.

Corrado Giustozzi

Lo scienziato: Corrado Giustozzi

Romano, classe 1959. Informatico, consulente e docente di sicurezza delle informazioni, giornalista scientifico.

Impegnato da oltre venticinque anni sui temi della sicurezza informatica, attualmente si occupa di: crittografia e tecniche di protezione delle informazioni; information security nelle organizzazioni complesse; crimini ad alta tecnologia e loro contrasto; cyberwarfare e cyberterrorismo; rapporti tra tecnologia e diritto (identità digitale, privacy, governance & compliance); aspetti socioculturali di rischio nell’uso delle nuove tecnologie.

È membro del Permanent Stakeholders’ Group dell’Agenzia Europea per la Sicurezza delle Reti e delle Informazioni (ENISA). Collabora con il Raggruppamento Operativo Speciale dell’Arma dei Carabinieri nello svolgimento di attività investigative e di contrasto della criminalità informatica; fa parte del Comitato Scientifico dell’Unità di Analisi del Crimine Informatico della Polizia delle Telecomunicazioni; è Perito del Tribunale Penale di Roma in materia di criminalità informatica.

È professore a contratto di “Informatica forense (sicurezza delle informazioni e criminalità informatica)” nel corso di Laurea in Scienze dell’Investigazione dell’Università dell’Aquila, e docente di “Aspetti organizzativi della sicurezza” nel Master Universitario di II livello in Gestione della Sicurezza Informatica per l’impresa e la Pubblica Amministrazione della Sapienza Università di Roma.

Svolge da sempre un’intensa attività di divulgazione culturale sui problemi tecnici, sociali e legali della sicurezza delle informazioni partecipando a trasmissioni televisive e radiofoniche, e tenendo frequentemente conferenze e seminari. Complessivamente ha al suo attivo oltre mille articoli e quattro libri.

Come ludologo si è inoltre interessato, sin dall’avvento dell’informatica personale, alla relazione tra computer e “giochi della mente”: ossia d’intelligenza, di parole, enigmistici, logici e matematici, di ruolo, di simulazione.

Concerto in Apertura della Mostra

L.V. Beethoven VII Sinfonia

– Poco sostenuto – Vivace
– Allegretto
– Presto – Assai meno presto
– Allegro con brio

Antonio D’Antò La passione di Cristo

– Crocifissione
– Lacrymosa
– Resurrezione

Annunci

About this entry